Taglio del nastro per la nuova rotatoria di Mamiano - Comune di Traversetolo

archivio notizie - Comune di Traversetolo

Taglio del nastro per la nuova rotatoria di Mamiano

Taglio del nastro per la nuova rotatoria di Mamiano

 
Taglio del nastro per la nuova rotatoria di Mamiano

Taglio del nastro ufficiale giovedì 3 giugno 2021 alle ore 11 per la nuova rotatoria di Mamiano. L’infrastruttura viabilistica è stata realizzata dal Comune di Traversetolo per migliorare la sicurezza dell’incrocio tra la strada provinciale SP n. 16 e le strade comunali via Al Parma e via Don Scarica. Tale incrocio presentava, infatti, elementi di criticità determinati dall'eccessiva velocità veicolare all'interno del centro abitato di Mamiano e punti che penalizzavano ciclisti, pedoni e veicoli. Di conseguenza, la rotatoria garantirà adeguata sicurezza sia al transito dei mezzi pesanti in ingresso e in uscita dalla cava presente nella zona sia all’attuale sbocco di via Don Scarica sulla SP n.16 degli Argini e rallenterà il traffico veicolare della strada provinciale in vicinanza della scuola materna “Madonna di Fatima” di Mamiano, che si trova nei pressi dell’area.
Sono stati proprio gli alunni e le alunne a rendersi protagonisti dell'inaugurazione, creando per la rotatoria una cornice di sassi decorati con i loro autoritratti e costruendo due cartelli, uno di “Benvenuto” in ingresso alla frazione, l'altro di “Arrivederci” in uscita. Bambini e bambine con le loro insegnanti e il presidente della scuola Clemente Pedrona erano presenti al taglio del nastro con il sindaco di Traversetolo Simone Dall’Orto, rappresentanti della Provincia di Parma e il parroco che ha benedetto la Maestà, di proprietà della famiglia Tosi, ricollocata a seguito dei lavori.
L’opera è stata progettata per rispondere alle richieste degli abitanti della frazione e della scuola materna stessa e la realizzazione è iniziata nella seconda metà di settembre. L'apporto di alcune migliorie all’intervento inizialmente previsto ha allungato i tempi di consegna dell’opera, che pure è stata aperta a fine 2020 con l'apposizione della segnaletica provvisoria, in attesa che le condizioni climatiche consentissero, a maggio 2021, di posare gli asfalti definitivi, di completare i dossi dell'attraversamento pedonale e di realizzare la segnaletica orizzontale.
Il progetto esecutivo, curato dalla società Main Engineering, ha avuto l'autorizzazione del servizio Viabilità della Provincia di Parma (la rotatoria attraversa il territorio comunale ma interessa una strada provinciale), ha avuto un costo di 180 mila €, di cui oltre 112 mila introitati dall’amministrazione come oneri per l’escavazione della vecchia cava presente in zona, più di 15 mila concessi dalla Provincia al Comune (corrispondenti agli oneri di cava spettanti alla Provincia stessa), i restanti finanziati su bilancio comunale.

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il